giovedì 20 febbraio 2014

Tutti odiano la Luiss!

In Italia, essere uno studente di un'università privata é considerata una sciagura. Più di commettere un reato, più di aver votato Grillo, più di guardare Uomini e Donne, peggio ancora di essere Juventini o Napoletani quando gioca la serie A, c'è solo il non frequentare la pubblica. Questo commento ad un  post (di cui vi lascio il link) e tanti altri prima di questo, mi hanno fatto pensare che, ancora di più dell'essere ad una privata, c'è il problema di essere alla Luiss.


Poi, visto che noi Luissini siamo dei viziati arroganti che amano strafare, non ci siamo trovati un solo hater, ma ben 10:

1. L'orfano. 
Frase tipo: ''Siete tutti dei figli di papà viziati, non sapete niente della vita vera!". Io vorrei fargli notare che lui nemmeno sa che un padre ce l'abbiamo tutti. 

2.Il politico. 
Frase tipo: ''La Luiss é un'università di destra, si sa. E' di Confidustria!''

E' vero, la Luiss sta effettivamente a destra... del centro di Roma, ma è anche a sinistra del Tevere. Dannato trasformismo politico italiano.

3.Il prodigo
Frase tipo: ''Vi comprate la laurea''

A conti fatti - da un amico di Economia, io nemmeno ci provo- costa di meno alla pubblica, dove la laurea è OVVIAMENTE più prestigiosa visto che SI SA che alla privata la compriamo. 

4.Il classista. 
Frase tipo:''Vi sentite superiori solo perché avete i soldi!"

Ora i soldi fanno crescere anche in altezza? E la ricerca scientifica non ha ancora indagato? Che strano.

5.L'ottimista. 
Frase tipo: ''Da voi non bocciano!"

Dillo a Olivieri quando darò Commerciale, ti prego. Spiegagli che bocciandomi alla privata sovvertirebbe l'ordine naturale delle cose causando irrimediabili stravolgimenti globali, per favore. 

6.L'alternativo. 
Frase tipo:''Ah, ma studi alla Luiss Vuitton?''

Sì, e ho tacchi più alti delle tue ambizioni. 

7.L'eremita.
Frase tipo:''Sapete solo andare a ballare in centro, a fare l'apericena, al cocktail radical-chic...''

L'uomo è un animale sociale. E l'ha detto Aristotele, mica la Luiss. Tu non sei un uomo, o sei solo la sua triste versione di animale social (network)?

8. Il luissino (1) 
Frase tipo: Tutte le precedenti (ma parlando con studenti di altri atenei)

Soggetto da studiare in teologia per spigare definitivamente la questione del libero arbitrio. Lui é d'accordo con tutte le sette affermazioni precedenti, ma per qualche strano motivo ha deciso di pagare ogni anno retta e affitto per stare nell'università che odia, con persone che trova insostenibili. L'unica spiegazione é che faccia parte di un disegno del destino che nessuno ha capito.

9. Il luissino (2)
Frase tipo: ''Ti troverai malissimo qui, é un covo di serpi'' (rivolto ad una matricola)

Almeno è consapevole di se stesso. 

10. L'osservatore attento
Frase tipo: ''La Luiss non è come la pubblica ''

Sì, infatti, non c'è chi fa queste meravigliose osservazioni, ad esempio...

Forse la Luiss non sarà l'Università perfetta, ma una cosa la insegna davvero: INSIEME, non contro, si diventa. Che sia migliori, coraggiosi,mondani, internazionali, sicuri, startup, ubriachi ma pur sempre insieme.

8 commenti:

  1. Manca l'11° hater, cioè io: il costituzionalista. "Perchè le tasse di mio padre devono finanziare un'università privata?!?!" Vedi art.33 della Costituzione! :-D

    RispondiElimina
  2. Provvedo subito: "Non abbiamo onerato nessuno con i nostri problemi, e lo stato ci ha onorati col suo finanziamento. Ah, le vocali!"

    Per fortuna il 33 è in Costituzionale I :)

    RispondiElimina
  3. Sto blog mi fa vergognare di andare alla luiss, ancora di più del solito. Ma cazzo di bisogno c'era??? Pure Clemente che commenta... bah

    RispondiElimina
  4. Questo blog non è semplicemente un blog...è una valida motivazione per ucciderti.E' la prova che tutti quelli che ci odiano hanno ragione a farlo.digiti odio profondo per la luiss su google ed esce subito il link di questo blog.un blog gestito dalla classica studentessa di questa università: una cogliona viziata fissata con l'outfit, fan sfegatata di sex and the city (e questo spiega molte cose) che crede di essere sto gran pezzo di genio solo perchè è stata ammessa alla "lewis" e che crede che tutto il mondo ruoti intorno alla "lewis" (es. l'outfit del luissino).A parte essere accontentata dal paparino che ti cacherà banconote appena apri bocca e a parte sentirti sto cazzo perchè fai la luiss (al punto di creare un blog per rassicurarci di quanto la tua vita sia ridicola e ruoti tutta attorno alla luiss) hai qualche cosa di veramente interessante di cui parlare?....se si allora fallo!dimostra che quegli 8000 euro all'anno di sola retta universitaria sono spesi bene e non buttati nel cesso!...nessuno pretende che tu ne capisca qualcosa di quello che studi ma almeno non spappolarci il cazzo ogni mese con questi argomenti di merda che (se non l'hai ancora capito) interessano solo te e gente del tuo infimo livello.Sto parlando di quelle tenere ed ingenue persone che credono che una volta laureati li avranno il posto di lavoro già pronto ad aspettarli e che magari avranno pure 3000 euro di stipendio (e magari un giorno pure la pensione).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una risata nella vita mai, immagino. Ti consiglio un po' di leggerezza, ''che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore''. Parli in modo offensivo e stereotipato di una persona che nemmeno conosci (e se sembrassi appena uscita da Woodstock, vista dal vivo?) quando potresti semplicemente esercitare la tua libertà di non fare, cioè di non leggermi, cioè di non seguirmi. Ti assicuro che per quello che ho studiato è un tuo diritto :)

      P.S. Un consiglio: attento alla raccolta informazioni, se digiti ''odio profondo per la Luiss'', i primi link sono tutti a pagine di Giano!

      Elimina
  5. Ho beccato per caso la tua pagina anche su fb ma ti rispondo qua così magari quello che scrivo potrebbe leggerlo una persona qualsiasi e non solo gli utenti fb.
    PUNTO 1: io non prendo lezioni di vita e non permetto ad una mezza deficiente che avrà a malapena vent'anni e deve imparare ancora a vivere nel mondo reale (il pianeta terra non il pianeta luiss) di darmi dei consigli.Esempio pratico:io ho scritto poche righe e tu la prima cosa che hai fatto è stata quella di giudicare (una risata nella vita mai....ti consiglio un pò di leggerezza);io ti ho giudicata;con la differenza che io non mi sono basato solo su poche righe ma su un intero blog e la pagina fb.Probabilmente abbiamo sbagliato entrambi ma tra noi due sicuramente sei tu quella che ha più cose da imparare.
    PUNTO 2:riguardo a questo articolo è vero che molti odiano i luissini.e sai perchè?perchè c'è tanta gente come te alla luiss.tu esprimi la tua persona attraverso un blog e dal tuo blog non emerge leggerezza emerge proprio superficialità.e da quello che mi hai scritto evidentemente a vent'anni ancora fatichi a capire la differenza (per questo stai facendo buttare i soldi ai tuoi).Leggerezza è parlare di cinema,di musica,di moda e di sport magari in modo critico (le persone intelligenti non hanno problemi a farlo) oppure semplicemente innovativo.e se la tua vita è talmente vuota e ridicola da pensare alla luiss h24 potresti parlare di cosa pensa la gente della luiss su un film che ti sta a cuore oppure su che concerto consigli di andare a vedere.questa è leggerezza.Parlare del gran ballo della luiss,dell'outfit del luissino,della sessione d'esami del luissino,di come il luissino passa il suo giovedì sera è superficialità pura.dopo che leggi 5 articoli di questo blog anche la persona più buona di questo mondo ti darebbe della deficiente credimi.se tu avessi amici al fuori della luiss capiresti meglio perchè la gente odia la luiss.non perchè è abbiente ma semplicemente perchè la maggior parte non vale un cazzo e ha pure il coraggio di guardare gli altri dall'alto verso il basso.facendo un confronto ad esempio a pisa nessuno studente dell'università pubblica odia quelli che fanno la normale oppure il sant'anna e sai perchè?perchè quelle sono vere università di èlite.se l'80% dei luissini fosse geniale quanto la gente che frequenta quelle università ti assicuro che gli studenti delle università pubbliche romane ci concederebbero anche i nostri modi snob e affatto gradevoli.invece così rimaniamo solo dei cafoni arricchiti.
    P.S. Prima di dispensare consigli agli altri ,un consiglio da buon amico:attenta alle parole che scrivi. Woodstock scritto da una che avrà la foto di sarah jessica parker sul comodino, non solo offende la memoria della joplin, di hendrix dei CCR ecc. e la loro buona musica:offendi il loro messaggio il che è anche peggio.a woodstock ci andarono gli hippie...tu puoi essere al massimo hipster.
    quindi torna al tuo iphone color rosa,ai tuoi quattro manuali di diritto che impari a memoria e alla tua vita inutile.tanti auguri per i tuoi studi e tanti saluti sfigata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eri partito benissimo e ti sei perso. La grande differenza è che io non ti offendo, non mi esprimo in termini rabbiosi e rancorosi. Ho altri blog o similari dove scrivo d'altro, e forse non ti sembrebbe nemmeno la stessa mano. L'intento di questo blog è dissacrare, perché solo se ne ridi ti accorgi che nell'idea che un universitario pensi più alle scarpe e al DomPero, non c'è poi tanto da ridere, perché in fondo credo che noi ''Luissini' non dovremmo poi prenderci troppo sul serio. Per fortuna molti l'hanno capito e mi basta.

      Questo è comunque il mio ultimo commento, perché non amo parlare con le persone che categorizzano. Non c'è nessuna incompatibilità tra Sarah Jessica Parker, il rosa e i Doors, o Hendrix, o gli Area, o i PFM, per restare in Italia. E tranquillo, incredibilmente, i miei migliori amici sono al Sant'Anna, alla Federico II e alla Sapienza, senza per questo odiare la Luiss. Poche persone nella vita si possono inquadrare al 100% in un modello prestabilito, o far parte di uno schema dicotomico ''se A, non B''. A questo punto, torno alle mie nugae, tu continua pure a roderti il fegato, se ti fa così piacere.

      Elimina
  6. I pfm....adesso si dice i pfm....ma lo vedi che non capisci un cazzo?.. ti prenderei a schiaffi...e non perché sei una cazzo di ignorante ma perché continui a darti arie da grande intellettuale che dispensa lezioni di vita e da consigli dall'alto di un'esperienza che non ha e che probabilmente non avrà mai(visto come ti poni).le mie sono sicuramente critiche fatte in modo pesante ma se tu fossi una tipa sveglia ne faresti tesoro per crescere e migliorarti e non reagiresti con latinismi inutili(che ti rendono ancora più odiosa,se possibile) ,citando frasi intere (un modo di comunicare altezzoso) oppure nozioni di base del diritto del primo anno come il giudizio ipotetico(patetica,evidentemente non sai fare di meglio).sei partita male e sei finita anche peggio.lo so che non sei abituata a ricevere critiche negative,a mettere in dubbio il tuo operato e a confrontarti con gente rozza ma altrettanto franca.
    scusami per il linguaggio poco aulico che non si addice ad una rockfeller come te ma ti assicuro che sarà sempre meglio dell'ipocrisia e della falsità da cui sei circondata ogni giorno.
    quindi incassa,taci e impara qualcosa nella vita zappa!

    RispondiElimina